MENU
SUCCEDE AL MUSEO...

Contenuto della pagina

Museo per tutti

 
EAST LOMBARDY
ERG-European Region of Gastronomy 2017
 
ERG (European Region of Gastronomy) è un progetto internazionale per la valorizzazione dei migliori territori della gastronomia nel continente, attualmente condiviso da nove regioni europee: Marsiglia-Provenza (Francia), Lombardia (Italia), Riga-Gauja (Lettonia), North East Brabant (Paesi Bassi), Minho (Portogallo), Aarhus (Danimarca), Catalogna (Spagna), Malta e Sibiu-Transilvania (Romania). 
 
Ne è nata una piattaforma internazionale, in costante espansione, con l’intento di favorire l’integrazione tra cultura, turismo e gastronomia, valorizzare le culture alimentari locali che rappresentano una ricca fonte di diversità culturale, economica e sociale,paralelamente alla diffusione di una sempre maggiore educazione alimentare.
 
Per incentivare e consentire il raggiungimento di questi importanti obiettivi, il progetto prevede ogni anno l’assegnazione del titolo European Region of Gastronomy a 2 o 3 regioni della piattaforma, selezionate da una giuria di esperti internazionali.
 
La Lombardia Orientale - East Lombardy, membro fondatore della piattaforma internazionale, ha ottenuto il riconoscimento per l’anno 2017. 
 
Anche i Musei Civici sostengono il progetto proponendo percorsi tematici e attività laboratoriali che affrontano il tema del cibo e dell’alimentazione nel mondo antico:
 
MASTERCHEF NELL’ANTICA ROMA. Marco Gavio Apicio
Come si cucinavano fenicotteri e pappagalli? Quali erano le spezie indispensabili in cucina? Alcune ricette tratte da De re coquinaria del famoso gastronomo Marco GavioApicio, introducono alla conoscenza degli usi e dei costumi alimentari in età romana, in un viaggio culinario in cui viene riservata particolare attenzione alla preparazione del pane.
 
TAVOLE IMBANDITE
Nell’itinerario viene indagato il ruolo che da sempre il cibo e la tavola hanno rivestito nella vita quotidiana, l’uno come fonte di nutrimento e di piacere, l’altra come strumento di convivialità. Le opere scelte permettono di rievocare cerimoniali del banchetto antico per compararli con i riti di oggi.
 
ALLA TAVOLA DI RE ROTARI. Il cibo e le abitudini alimentari dei Longobardi
Il laboratorio ripercorre le tappe più significative del percorso migratorio che ha portato i Longobardi in Italia, mettendo in luce le variazioni della loro alimentazione derivate dal contatto e dalle influenze delle culture dei popoli incontrati. L’esperienza si conclude con la ricostruzione di tipici cibi longobardi, in realtà frutto di contaminazioni culturali differenti. Disponibile da fine febbraio 2017
 
A CHI SI RIVOLGE: ai gruppi interessati
QUANDO: a partire da novembre 2016 (Alla tavola di Re Rotari da febbraio 2017)
DURATA: h 1,30 circa
DOVE: Museo di Santa Giulia
COSTO: adulti € 10, over 65 e ragazzi dai 14 ai 18 anni € 7,50; dai 6 ai 13 anni € 4,50
             I gruppi interessati (min 15 max 25 partecipanti) possono richiedere i percorsi tutti i giorni, lunedì escluso.
 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA al CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com



«  Museo per tutti