MENU
SUCCEDE AL MUSEO...

Contenuto della pagina

Educazione civica

EDUCAZIONE CIVICA

 
 

PRIMO CICLO D’ISTRUZIONE:

scuola primaria e scuola secondaria di 1°

 
Per il primo ciclo le Linee guida pongono tra gli obiettivi la consapevolezza che i principi di solidarietà uguaglianza e rispetto delle diversità sono i pilastri che sorreggono la convivenza civile e favoriscono la costruzione di un futuro equo e sostenibile.
 
L’attività proposta mette in luce il fatto che “noi” siamo il risultato dell’incontro virtuoso tra tante culture diverse.
 

A49L   LE TANTE CULTURE DELLA PREISTORIA

Museo di Santa Giulia
laboratorio per la III, IV, V elementare
Un percorso affascinante dall’età del ferro alla tarda età del bronzo, alla ricerca delle radici della nostra città e alla scoperta di come una nuova cultura nasca sempre dall’incontro con diverse culture.
 
Comprende la necessità di uno sviluppo equo e sostenibile, rispettoso dell’ecosistema, nonché di un utilizzo consapevole delle risorse ambientali. 
Per lo sviluppo di questo specifico argomento proponiamo l’attività:
 

Ritorno alla natura

Un laboratorio a km 0, 100% biodegradabile, allestito esclusivamente con materiali naturali! Un’occasione per cimentarsi in esperienze artistiche inconsuete con materiali e strumenti forniti dalla natura. Si suggeriscono diverse sperimentazioni creative attraverso le quali instaurare un dialogo poetico tra arte e natura, un rapporto che esisteva già in passato, come testimoniano i reperti custoditi in museo, e che alcuni artisti contemporanei hanno ripreso.
 
Gli obiettivi promossi nell’ambito dello ‘sviluppo sostenibile’ comprendono anche la costruzione di ambienti di vita e città, tema che si affronta all’interno dei Civici Musei indagando le scelte ambientali, edilizie e civili alla base della fondazione e costruzione di una città romana.
 

D4L TRA CARDI E DECUMANI. LA COSTRUZIONE DI UNA CITTA’

laboratorio per la primaria, secondaria di 1° 
I Romani hanno fondato innumerevoli città. Da dove iniziavano? Quali erano gli elementi imprescindibili da considerare? Quali edifici non dovevano mai mancare? Un viaggio nella storia che ci condurrà alla scoperta del parco archeologico, cuore dell’antica Brixia. 
 
Per quanto concerne la scelta di modi di vivere inclusivi e rispettosi dei diritti fondamentali delle persone, primi fra tutti la salute, il benessere psico-fisico proponiamo: 
 

B4P IL LAVORO IERI E OGGI 

percorso tematico per la primaria e la secondaria di 1°
Un percorso narrativo dedicato ai dipinti di Giacomo Ceruti, detto il Pitocchetto, porta a riflettere sull’evoluzione dei diritti del lavoro partendo dalle più antiche condizioni che non prevedevano alcune tutela del lavoratore fino ai principi sanciti nella nostra Costituzione.
 

A43L MEDICUS CURAT NATURA SANAT

laboratorio per la primaria, secondaria di 1°
Un racconto ricco di curiosità e scoperte sorprendenti illustra come operava un medico antico, quali erano i rimedi prescritti e quali le proprietà terapeutiche di alcune piante. L’attività prevede la realizzazione di una “medicina” prescritta in un’antica ricetta.
La tutela dei patrimoni materiali e immateriali delle comunità […]. Tra i principi impliciti alla base dell’educazione civica si hanno la tutela del patrimonio ambientale e dell’identità e delle eccellenze territoriali.
In quest’ambito proponiamo tre percorsi destinati alla conoscenza della storia e delle identità di tre luoghi simbolo del tessuto cittadino ed uno dedicato in particolare all’UNESCO.


A13P SANTA GIULIA: DA MONASTERO A MUSEO DELLA CITTÀ 

percorso tematico per la primaria, secondaria 1°
Un viaggio alla scoperta della lunga storia del monastero, dei suoi precedenti abitanti, delle trasformazioni d’uso che ha subito nel tempo: da monastero benedettino a caserma a Museo della città. 


B15P   PINACOTECA: DALLA DIMORA SIGNORILE A MUSEO

percorso tematico per la primaria, secondaria di 1° 
Il percorso, diversificato a seconda dell’età degli studenti, propone un viaggio alla scoperta della Pinacoteca come edificio storico, raccontando la sua lunga storia e le trasformazioni d’uso subite nel tempo nel passaggio da dimora signorile a Pinacoteca Civica.


A1INT UNESCO: DA 50 ANNI IN DIFESA DEL PATRIMONIO 

lezione interattiva per la secondaria di 1° 
In questi 50 anni di attività dell’Unesco molte cose sono cambiate e il concetto di bene culturale si è ampliato fino ad includere il patrimonio naturalistico e la cultura immateriale. La lezione interattiva ripercorre questa evoluzione per concludersi con la visita del sito bresciano I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d. C).


C6P IL CASTELLO: DA ROCCA MILITARE A LUOGO DI SVAGO E CULTURA

percorso tematico per la secondaria di 1°
Una passeggiata virtuale in Castello fino all’Arce, attraverso discese,  torri e gallerie, ricostruisce la storia della poderosa fortezza teatro nei secoli di episodi cruciali per la storia di Brescia, permettendone una rilettura come bene culturale, patrimonio di tutti i cittadini.
 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

 
Durata: 1 ora
Costo di ogni attività per classe: 70 €
Piattaforma utilizzata: Google Meet o Zoom
Per informazioni servizieducativi@bresciamusei.com Tel. 030.2977841
 
Per prenotazioni: 
Centro Prenotazioni 
Tel. 030.2977833-34   santagiulia@bresciamusei.com



«  Educazione civica