MENU
SUCCEDE AL MUSEO...

Menu di sezione

 
Attività Museo e Scuola
 

Contenuto della pagina

TELE-LABORATORI

TELE-LABORATORI

 

 

INCONTRARSI ON LINE

I TELE-LABORATORI

 

Serve solo la connessione internet e il resto vien da sè!

La coinvolgente proposta prevede videolezioni di 1 ora in diretta tenute da un operatore museale che attraverso un power point ricco di immagini, illustra le opere connesse agli argomenti di volta in volta trattati.
 
Al termine della videolezione è previsto un momento per rispondere ad eventuali domande, e curiosità.
 
L’invito è scegliere tra le tante attività proposte nella nostra brochure "Museo e Scuola" quella di vostro interesse. 
Noi ci impegneremo a tradurla, ove possibile,  per  la fruizione a distanza mettendoci la stessa passione che vi riserviamo quando vi accogliamo in Museo. 
 
Alcune proposte sono arricchite da piccole attività pratiche o dalla compilazione di schede. L’elenco dei materiali, economici e di facile reperimento, o le schede vengono inviati ai docenti via e-mail prima dell’incontro.


COME PARTECIPARE

 
1- SCEGLI L'ATTIVITÀ CHE PREFERISCI

2- CHIAMACI E FISSA UN APPUNTAMENTO

3- RICEVI VIA MAIL LE INFORMAZIONI E L'ELENCO DEGLI EVENTUALI MATERIALI DA PREPARARE
 
4- INCONTRIAMOCI IN RETE!
 
 

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI


Costi € 70 cad
Durata 1 ora
CUP Centro unico prenotazioni
030.2977833 - 834 santagiulia@bresciamusei.com
(attivo tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00)
 
 
 

VI SUGGERIAMO ALCUNI PERCORSI

  

 
 

Scoprire Brixia antica

 
Il tele-laboratorio è dedicato alla scoperta del Parco Archeologico di Brescia romana: lo straordinario Santuario repubblicano, il Capitolium con le parti originali della decorazione e dell’arredo delle grandi celle, il teatro romano con la grande cavea ed infine la  celebre Vittoria Alata, ritornata a Brescia dopo il restauro e collocata nella cella orientale del Capitolium nel nuovo allestimento curato dall'architetto spagnolo Juan Navarro Baldeweg.
 
 
Il tele laboratorio "Scoprire Brixia antica" è disponibile anche in lingua inglese
 

 







Case romane. Le domus dell'ortaglia 

Il tele laboratorio prevede un approfondimento sulla struttura della casa romana mediante l'osservazione delle domus dell’Ortaglia. Le testimonianze delle ricche dimore diventano motivo per analizzare le tematiche relative alle abitazioni in età antica. Il recupero e le ipotesi ricostruttive dei due edifici permettono di conoscere le tecniche edilizie, i sistemi di riscaldamento, gli apparati decorativi e le destinazioni d’uso degli ambienti.
 
Il tele-laboratorio prevede la compilazione di una scheda che servirà agli studenti per fissare meglio i concetti spiegati.
 


 
 
 
 



La giornata di un bambino romano

 
Durante il tele-laboratorio i diversi momenti della quotidianità di un bambino, vissuto in epoca romana, vengono ricostruiti in un racconto che si snoda tra le mura domestiche e i principali edifici pubblici di Brixia. Si scoprono così differenze e analogie di abitudini e rituali tra il mondo antico e quello contemporaneo.


Il tele-laboratorio prevede una piacevole attività pratica che porterà gli studenti a ricostruire un ambiente delle antiche domus romane.
 
 
 



 
 



Alboino a Desiderio. I longobardi in Italia

 
Il tele-laboratorio prevede una visita virtuale alla Basilica di San Salvatore e ai principali reperti che raccontano usi, costumi, abitudini dei Longobardi dal momento del loro insediamento in Italia. Si ripercorre così la storia di un popolo che, mediante l’assimilazione delle diverse genti incontrate nel lungo processo migratorio, diede vita ad una cultura nuova.

Il tele-laboratorio prevede la compilazione di una scheda che servirà agli studenti per fissare meglio i concetti spiegati.
 



 
 
 



Visita virtuale del Museo di Santa Giulia

 
Il Museo della città, allestito in un complesso monastico di origine longobarda, consente un viaggio attraverso la storia, l’arte e la spiritualità di Brescia dall’età preistorica ad oggi. Luogo di memorie storiche stratificate nel corso dei secoli e fonte continua di sorprendenti scoperte, il complesso monastico è un intreccio visibile di epoche.
Edificato su un’area già occupata in età romana da importanti Domus, comprende la basilica longobarda di San Salvatore e la sua cripta, l’oratorio romanico di Santa Maria in Solario, il Coro delle Monache, la cinquecentesca chiesa di Santa Giulia e i chiostri.
 
Il tele laboratorio "Visita virtuale del Museo di Santa Giulia" è disponibile anche in lingua inglese
 
 
 



UNESCO: DA 50 ANNI IN DIFESA DEL PATRIMONIO 

 
La prestigiosa istituzione Unesco, ramo delle Nazioni Unite, nasce nel 1972 a Parigi con il fine di tutelare il patrimonio culturale esistente. In questi 50 anni di attività molte cose sono cambiate e il concetto di bene culturale si è ampliato fino ad includere il patrimonio naturalistico e la cultura immateriale. 
Il tele-laboratorio ripercorre l’evoluzione del pensiero storico-artistico, attraverso una presentazione delle diverse tipologie di siti Unesco nel mondo per concludersi con un focus dedicato al il sito bresciano I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d. C). 

L’attività è spendibile nell’ambito dell’insegnamento dell’educazione civica.


 
 
 
 
 
 
 

SCOPRI QUI IL PROGRAMMA COMPLETO "MUSEO E SCUOLA"